Project Details
“L’ Educazione Musicale Elementare ha l’obiettivo di sviluppare e favorire la crescita motoria, emotiva e cognitiva del bambino. Studi dimostrano che l’educazione musicale ha un ruolo importante nel suo sviluppo.

Attraverso giochi, storie, musiche e tante varie attività, il bambino avrà occasione di sviluppare l’ascolto, la voce, il ritmo, la memoria, la concentrazione, il movimento e la danza. Inoltre i bambini avranno la possibilità di conoscere, esplorare e suonare diversi strumenti musicali (strumentario Orff ma non solo).

Un altro obiettivo di base molto importante è sicuramente l’educazione al comportamento sociale che viene favorito facendo musica insieme, attraverso regole, sfide e gioie. Il bambino sarà portato ad adattarsi e a favorire non più solo il proprio ritmo ma il ritmo collettivo. Buona musica a tutti!”

 

BIOGRAFIA di VERONICA TORRE

Batterista / Percussionista / Cantante:
Classe 1981, nata in Vallese e cresciuta in Ticino (Lugano).

Fin da piccola la musica ha sempre fatto parte del suo cammino, a cominciare con lo studio del pianoforte.
All’età di 21 anni comincia l’approccio con la batteria, che si rivelerà essere il suo strumento per eccellenza. Studia col maestro e musicista Lorenzo Milani (UDO, Altovoltaggio e molti altri).

Contemporaneamente diventa corista di un Tributo a Bon Jovi di Milano (Blaze of Glory), per poi diventare la cantante di una cover band metal, (Still Crazy) senza mai lasciare lo studio della batteria.

Dopo 2 anni di lezioni di batteria comincia a fare le prime esperienze sul palco (da batterista) con un gruppo cover Rock di Bergamo (Why Out) e nel 2005 comincia a suonare con un Tributo ai Motörhead (All The Aces) di Milano.

E’ solo nel 2007 che incontra Eric Lee, pianista (Boogie Woogie, R’n’R, Funky,…), cantante e compositore, col quale nasce una vera e propria intesa sia sul palco come batterista, sia con la creazione di pezzi propri sia come cantante.

Nel 2010 viene ingaggiata dal gruppo Ticinese “In The Dead
Car” (Crazy Folk) per sostituire il batterista del gruppo e dopo due esibizioni entrerà a far parte ufficialmente della band con cui ha suonato per due anni facendo concerti in diversi locali e festival della Svizzera.

In contemporanea incontra il chitarrista Max Dega e il chitarrista Paolo Molinari con cui avvierà un progetto di cover Led Zeppelin vedendola alla voce e alle percussioni.
Nasce poi un rapporto più approfondito col chitarrista Paolo con cui tutt’ora canta e suona le percussioni in duo acustico.

Nel 2014 decide di riprendere gli studi e sarà ammessa al Conservatorio della Svizzera Italiana. Durante la formazione avrà l’opportunità di studiare canto lirico con l’insegnante Monica Trini e le percussioni classiche con l’insegnante Luciano Zampar oltre allo studio di strumenti complementari quali il flauto dolce (soprano e contralto), chitarra classica e pianoforte.

Nel 2016 comincia la collaborazione con il cantautore Davide Rotondo il quale la ingaggia come batterista, corista per da vita ai Paper Fireflies.

Finalmente alla fine di luglio del 2017 termina la sua formazione in Arts, Music & Movement presso il Conservatorio, conseguendo il diploma per l’insegnamento di Educazione musicale elementare.